Disservizi postali con “gustosa” citazione di Indro Montanelli

Disservizi postali con \"gustosa\" citazione di Indro Montanelli 14 MAGGIO 2005 Poste vicentine carenti Oggetto: Disservizi postali: quali iniziative dalla Amministrazione Provinciale a difesa dei diritti degli utenti vicentini? Continuano le segnalazioni di cittadini della nostra provincia relative a disservizi postali; giorni e giorni per la consegna non solo della posta ordinaria ma anche di quella prioritaria. Un’abitudine, quella dei vicentini e veneti a scrivere parecchio (nonostante le Poste Italiane), che non era sfuggita al grande Indro Montanelli, che in un gustoso “Contro corrente” scrisse: “L’italiano scrive in media, anualmente, dieci lettere. Ce lo dice l’Istat, precisando che la regione dove si scrive di più è il Veneto, quella dove si scrive di meno è la Sardegna. Nonostante il cronicamente scandaloso disservizio postale, i veneti si ostinano a spedire ogni anno 18,7 lettere pro capite. Forse credono di essere ancora sotto l’Austria”. Evidentemente i vicentini si ostinano ad avere fiducia delle Poste Italiane, con risultati, per la verità, poco incoraggianti viste le proteste di queste ultime settimane. Si può sapere qual è la situazione in provincia di Vicenza, sia per quanto riguarda il tempo medio di consegna di una lettera? E in che modo l’Amministrazione Provinciale intende affiancarsi alle sacrosante proteste dei nostri cittadini? Ettore Beggiato consigliere provinciale Progetto NordEst Vicenza